I dividendi Apple potrebbero crescere del 50%

0

Gli investitori non hanno più bisogno di motivi per comprare stock Apple (AAPL). Ma un analista ne ha dato uno ulteriore: la crescita dei dividendi che arriverà ad aprile.

Apple potrebbe facilmente annunciare un nuovo piano per il ritorno di molto più denaro di quanto già non faccia, secondo quanto riportato dall’analista Amit Daryanani di RBC Capital. Per essere precisi, il produttore di elettronica californiano potrebbe facilmente lanciare un piano di ritorno fiscale per il 2016 di $65 miliardi già ad aprile. Questo potrebbe portare i dividendi della compagnia al 2 percento.

Grazie alla capacità della compagnia di far pagare un prezzo maggiorato per i propri smartphone,  questo ha perso ad Apple di diventare una macchina produttrice di profitto che il mondo non ha mai visto.

LEGGI ANCHE: Boom di vendite per iPhone 6 e iPhone 6 Plus in Asia

Apple attualmente sta pagando i dividendi 47 centesimi per quota, e un raddoppio di questo valore porterebbe a 94 centesimi per quota.

RBC ha detto che la compagnia genererà $66.6 miliardi in flusso di cassa per l’anno fiscale 2015, generando $65 miliardi in reddito del capitale. La compagnia potrebbe restituire l’investimento agli investitori tramite un aumento dei dividendi o tramite acquisto di ulteriori quote.

Apple ha una storia per quanto riguarda l’incremento di ritorno di capitale – mentre il denaro liquido continua ad aumentare. La compagnia nell’aprile del 2013 aumentò il suo piano triennale di reddito del capitale a $100 miliardi e fece lo stesso nell’aprile del 2014 aumentandolo a $130 miliardi, ha detto RCB.

Per quanto riguarda le quote, RBC pensa che il prezzo si potrebbe assestare sui $150. Questo se la compagnia decide di entrare nel mercato degli smartphone a basso costo e trattenere 40 centesimi per ogni dollaro di ricavo. Le quote di Apple giovedì sono scese di 14 centesimi a $128.58.

Però ci potrebbe essere un ribasso a $100, e questo se la compagnia perdesse quote di mercato di smartphone e tablet. Il report RBC afferma: “Se nuovi competitori lederanno sull’attuale quota di mercato di Apple, pensiamo che il modello di mercato applicato diventerà via via più difficile da mantenere“.

Condividi il tuo voto


Come ti fa sentire questo articolo?
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

About Author

Ha una laurea in Lingue e istituzioni economiche e giuridiche dell'Asia Orientale e un master in marketing. Ha sviluppato un interesse per il digital marketing e l'e-commerce. Vive e lavora a Londra come digital ed e-commerce manager.

Leave A Reply