I migliori progetti in crowdfunding (18/01/2015)

0

Ecco i tre migliori progetti in crowdfunding che stanno cercando fondi e che noi abbiamo reputato i più interessanti della settimana dal 12 al 18 gennaio 2015 (clicca qui per vedere la classifica della settimana scorsa).

1 – Skoog 2.0

Skoog 2.0

Skoog 2.0

L’uomo è sempre rimasto affascinato dai suoni della natura, ed è per questo che sin dall’alba dei tempi ha provato a riprodurne la magia. La musica è un veicolo di sensazioni, spesso cantiamo quando siamo felici, o ascoltiamo una canzone particolare quando siamo tristi.

Skoog 2.0 è un dispositivo musicale in grado di canalizzare al meglio il vostro stato d’animo. Si tratta di un cubo di materiale soffice e spugnoso, da collegare al vostro tablet, portatile, o PC. Tramite il dispositivo a cui lo avete collegato, potete scegliere che tipo di strumento intendete suonare.  Ecco, adesso inizia il bello.

Skoog infatti produce una nota a seconda del lato del cubo che stato toccando. Se accarezzate il lato, la nota emessa sarà delicata e soffusa. Se invece applicherete più pressione, anche il suono risulterà più deciso e intenso. Grazie alle 17 diverse zone “suonabili”, Skoog è altamente sensibile e interattivo: un ottimo dispositivo sia per i guru della musica sia per i bambini.

Link: Indiegogo

Soldi raccolti finora: £8.951 su 15.000 (60%)

Tempo rimasto: 20 giorni

2 – Ghostblade

Ghostblade

Ghostblade

Ultimamente ci è capitato di trovare diversi fumetti in cerca di finanziamento tramite piattaforme di crowdfunding. Questa settimana abbiamo scelto per voi Ghostblade, che con ancora più di un mese di tempo a disposizione siamo fiduciosi possa raggiungere i fondi necessari alla pubblicazione.

Ghostblade è un webcomic a colori, creato da WLOP. Protagonista della storia sono Ghostblade, misterioso guerriero avvolto da bende, e Yan, la principessa di ghiaccio. Benvenuti quindi nel mondo di Neraland, dove King Ostin reclama il possesso della principessa di ghiaccio per impedire che il suo potere possa distruggere il pianeta.

Questa campagna su Kickstarter serve per pubblicare il primo volume su carta, che raccoglierà le prime 40 pagine della storia  spalmate in 3 capitoli. Saranno anche disponibile le cover variant a opera di Chasing Artwork e la bravissima Melissa Pagluica. Cari amanti dei fumetti, fatevi avanti!

Link: Kickstarter

Soldi raccolti finora: £4,761 su 7,000 (68%)

Tempo rimasto: 39 giorni

3 – KeyMouse

KeyMouse

KeyMouse

Nel 1967 Douglas Engelbart ottenne il brevetto per il suo “indicatore di posizione X-Y per display”, ovvero il primo mouse della storia. Da allora l’usabilità dei PC è molto migliorata, ma non ci sono state rivoluzioni clamorose.

Alcuni hanno provato a buttarla sul digitale, altri invece hanno provato a restare sull’analogico, rendendolo più funzionale. E’ il caso di KeyMouse, dispositivo che unisce sia la tastiera e il mouse. KeyMouse permette di utilizzare infatti tastiera e mouse contemporaneamente senza dovere continuamente spostare le mani dall’uno all’altra. In più il design curvato le mani possono adottare posizioni molto più naturali, così che anche lavorando per lungo tempo al PC non ci siano problemi di irrigidimento.

Guardate il video qui sotto e fateci sapere cosa ne pensate: usereste KeyMouse o siete troppo aficionados alla vostra tastiera tradizionale?

Link: Kickstarter

Soldi raccolti finora: £38,215 su 100,000 (38,2%)

Tempo rimasto: 13 giorni

Condividi il tuo voto


Come ti fa sentire questo articolo?
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

About Author

Managing editor ed Editor-in-Chief del sito. Ha una laurea in Lingue e istituzioni economiche e giuridiche dell'Asia Orientale (Università Ca Foscari) e un Master in International Publishing (London City University). Vive a Londra, dove lavora come SEO copywriter e data analyst.

Leave A Reply