Samsung investe $100 milioni per l’Internet delle cose

0

Boo-Keun Yoon, amministratore delegato di Samsung, ha annunciato che la sua azienda investirà fino a $100 milioni nello sviluppo del cosiddetto Internet delle cose.

Boo-Keun Yoon, amministratore delegato di Samsung

Boo-Keun Yoon, amministratore delegato di Samsung

IL TREND DELL’INTERNET DELLE COSE

Tra i temi più in voga al CES 2015, la maxi-fiera dell’elettronica in corso a Los Angeles, l’Internet delle cose è l’evoluzione dei dispositivi digitali, che col passare del tempo stanno diventando sempre più smart, interattivi, e interconnessi.

Yoon ha annunciato che nel 2017 più del 90% dei prodotti Samsung sarà connesso in qualche modo all’Internet delle Cose. Si tratta di un progetto ambizioso, e proprio per questo Samsung ha in programma di investire fortemente in sviluppatori e start-up.

Boo-Keun Yoon, amministratore delegato di Samsung

Boo-Keun Yoon, amministratore delegato di Samsung

IN COSA INVESTIRA’ SAMSUNG?

Punto focale del progetto è lo sviluppo di applicazioni che possano avere un grande impatto sulla vita degli utenti. Yoon ha citato come esempio EarlySense, app che controlla e analizza il sonno degli utenti ed è così in grado di “tenere le persone lontane dagli ospedali, scovando in anticipo i problemi”.

Samsung dovrà anche trovare il modo di distribuire al meglio questi servizi, così da raggiungere il mercato più vasto possibile. Yoon ha infatti annunciato di essere alla ricerca di compagnie, così da poter stringere partnership con aziende in tutto il mondo. Considerando quando questo tema stia diventando sempre più di moda, è credibile che ci sarà la fila per fare affari con il marchio Samsung.

[Fonte: Reuters]

Condividi il tuo voto


Come ti fa sentire questo articolo?
  • Fascinated
  • Happy
  • Sad
  • Angry
  • Bored
  • Afraid

About Author

Managing editor ed Editor-in-Chief del sito. Ha una laurea in Lingue e istituzioni economiche e giuridiche dell'Asia Orientale (Università Ca Foscari) e un Master in International Publishing (London City University). Vive a Londra, dove lavora come SEO copywriter e data analyst.

Leave A Reply